Tutte le funzionalità aggiunte con gli aggiornamenti OS Malevich

Aggiornato il

OS Malevich è un sistema operativo in tempo reale che gestisce l’operatività delle unità centrali e dei ripetitori dei sistemi di sicurezza Ajax.

OS Malevich viene regolarmente aggiornato con nuove funzionalità per utenti finali e PRO. Questo articolo contiene tutti gli aggiornamenti di OS Malevich con la descrizione delle nuove funzionalità che sono state aggiunte al sistema.

OS Malevich 2.13

Lancio: Maggio 2022

Un canale di comunicazione aggiuntivo per ReX 2: Ethernet.

Un nuovo menu Privacy nelle impostazioni dell’hub e il ruolo di Responsabile della privacy per gli amministratori dell’hub.

Supporto di nuovi dispositivi del sistema di sicurezza. Vi informeremo non appena saranno disponibili.

Un nuovo menu Privacy nelle impostazioni dell’hub e il ruolo di Responsabile della privacy per gli amministratori dell’hub. Queste due funzioni permettono di gestire l’accesso degli utenti del sistema alle telecamere di videosorveglianza.

Supporto di nuovi dispositivi del sistema di sicurezza. Vi informeremo non appena saranno disponibili.

OS Malevich 2.12.1

Lancio: Dicembre 2021

◇ Segnale acustico sull’apertura – analogo del “campanello” sulle porte. Sirene con un suono speciale informano dell’ingresso (attivazione dei rilevatori di apertura) quando l’impianto non è inserito. Per abilitare le notifiche sull’apertura, configurare l’opzione per i rilevatori di apertura e per le sirene.

Il campanello all’apertura è disponibile per sirene da interno a partire dalla versione 5.55.1.0, e per sirene da esterno a partire dalla versione 3.73.1.0.

◇ Altre modifiche per migliorare le prestazioni del sistema.

OS Malevich 2.12

Lancio: Settembre 2021

◇ Supporto di nuovi dispositivi del sistema di sicurezza Ajax:

◇ Modalità silenziosa per le sirene: regolazione flessibile dei segnali acustici delle sirene in Modalità notturna. Per utilizzare la nuova funzione, vai alle impostazioni della sirena e seleziona Impostazioni segnale acustico.

◇ Segnale acustico sull’apertura – analogo del “campanello” sulle porte. Sirene con un suono speciale informano dell’ingresso (attivazione dei rilevatori di apertura) quando l’impianto non è inserito. Per abilitare le notifiche sull’apertura, configurare l’opzione per i rilevatori di apertura e per le sirene.

È possibile impostare il campanello all’apertura in HomeSiren a partire dalle versioni 5.55.1.0 e successive. Attualmente StreetSiren e StreetSiren DoubleDeck non supportano la funzione Campanello all’apertura.

◇ Limitazione dei diritti al silenziamento degli allarmi interconnessi: con la nuova funzionalità Sistema di allarme antincendio residenziale gli utenti possono posticipare la propagazione dell’allarme e silenziare l’allarme interconnesso solo nelle aree a cui hanno diritti di accesso.

Abilitare la funzione nelle impostazioni dell’hub: Hub → Impostazioni → Servizio → Impostazioni rilevatori antincendio → Sistema antincendio residenziale.

◇ Algoritmo aggiornato per le notifiche sulla perdita di connessione al server. Ora puoi impostare se desideri ricevere notifiche sulla perdita di connessione tramite uno dei canali di comunicazione: Ethernet, rete cellulare, WiFi.

È possibile attivare le notifiche nelle impostazioni dell’hub: Servizio → Connessione server.

◇ Altre modifiche per migliorare le prestazioni del sistema.

◇ Configurazione flessibile delle notifiche sonore delle sirene in Modalità notturna. Per utilizzare la nuova funzione, vai alle impostazioni della sirena e seleziona Impostazioni segnale acustico.

◇ Algoritmo aggiornato per le notifiche sulla perdita di connessione al server. Ora puoi impostare se desideri ricevere notifiche sulla perdita di connessione tramite uno dei canali di comunicazione: Ethernet, rete cellulare, WiFi.

È possibile attivare le notifiche nelle impostazioni dell’hub: Servizio → Connessione server.

◇ Altre modifiche per migliorare le prestazioni del sistema.

OS Malevich 2.11

Lancio: aprile 2021

◇ Supporto di nuovi dispositivi del sistema di sicurezza Ajax:

◇ Algoritmo di funzionamento modificato dei rilevatori ad impulsi collegati al MultiTransmitter. Ora gli allarmi dei rilevatori ad impulsi non vengono visualizzati come malfunzionamenti nelle app Ajax, quando il sistema di sicurezza è disinserito.

◇ Algoritmo di funzionamento modificato dei rilevatori ad impulsi collegati al MultiTransmitter. Ora gli allarmi dei rilevatori ad impulsi non vengono visualizzati come malfunzionamenti nelle app Ajax, quando il sistema di sicurezza è disinserito.

OS Malevich 2.10

Lancio: Novembre 2020

◇ Inserimento in due fasi. La funzione divide il processo di inserimento in due fasi: avvio e completamento.

Gli utenti possono avviare l’inserimento da remoto dall’app Ajax: il sistema sarà inserito se nessun rilevatore è stato attivato entro un periodo di tempo specificato. Inoltre, gli utenti possono avviare l’inserimento tramite un dispositivo di controllo: il sistema sarà inserito attivando il dispositivo contrassegnato come Dispositivo di seconda fase. Per esempio, quando si chiude una porta su cui è installato DoorProtect.

Questa funzione si trova nelle impostazioni di servizio dell’hub (Hub — Impostazioni — Servizio — Processo d’inserimento/disinserimento).

◇ Trasmissione del ripristino di un allarme ad una centrale di monitoraggio. La funzione consente di selezionare quando l’hub trasmetterà il codice di ripristino ad una centrale di monitoraggio. Sono disponibili due opzioni: quando avviene il ripristino o quando il sistema viene disinserito.

La funzione si configura dai parametri della centrale di monitoraggio (Hub — Impostazioni — Centrale di sorveglianza — Ripristino allarme su CRA).

◇ Conferma dell’allarme. Il sistema invia un evento separato di conferma allarme ad una centrale di monitoraggio se diversi dispositivi selezionati sono stati attivati entro un periodo di tempo specificato.

Questa funzione si trova nelle impostazioni di servizio dell’hub (Hub — Impostazioni — Servizio — Conferma dell’allarme).

◇ Ripristino dopo l’allarme. La funzione impedisce di inserire il sistema se precedentemente è stato innescato un allarme. Per inserire il sistema, l’ultimo allarme deve essere ripristinato da un utente autorizzato (PRO o amministratore). Le tipologie di allarmi che richiedono il ripristino vengono specificate al momento della configurazione della funzione.

Questa funzione si trova nelle impostazioni di servizio dell’hub (Hub — Impostazioni — Servizio — Ripristino dopo l’allarme).

L’autorizzazione al ripristino è configurata per ogni utente separatamente (Hub — Impostazioni — Servizio — Ripristino dopo l’allarme).

◇ Verifica selettiva dell’integrità del sistema. Un amministratore o un utente PRO possono scegliere quali stati dell’hub devono essere inclusi nella verifica di integrità prima di inserire il sistema.

Questa funzione si trova nelle impostazioni di servizio dell’hub (Hub — Impostazioni — Servizio — Verifica dell’integrità del sistema).

◇ Ritardo di trasmissione dell’allarme. La funzione consente di ritardare l’invio di un allarme allo scadere del ritardo di ingresso, se il sistema di sicurezza non è stato disinserito.

Nota bene: la norma PD 6662:2017 consente il disinserimento del sistema tramite KeyPad solo quando un allarme è stato già inviato. Per disinserire il sistema prima dell’invio di un allarme, attivare l’opzione Consenti il disinserimento tramite tastiera.

È possibile regolare questa funzione dalle impostazioni di servizio dell’hub (Hub — Impostazioni — Servizio — Processo d’inserimento/disinserimento).

◇ Disattivazione automatica dei dispositivi. La funzione è progettata per ignorare le notifiche del rilevatore dopo uno specifico numero di allarmi, o se non è tornato allo stato iniziale entro un periodo di tempo specificato. Il timer si applica solamente ai rilevatori bistabili (p.es. DoorProtect, LeaksProtect).

Questa funzione si trova nelle impostazioni di servizio dell’hub (Hub — Impostazioni — Servizio — Disattivazione automatica dei dispositivi).

◇ Indicazione post-allarme. Quando la funzione è attiva, le sirene continuano ad emettere un doppio lampeggio a distanza di pochi secondi prima del disinserimento se il sistema rileva un allarme.

Nelle impostazioni è possibile configurare la tipologia di allarmi indicata dalle sirene: allarmi confermati, allarmi non confermati o apertura del Tamper. Nota bene: l’indicazione post-allarme della sirena non funziona per i rilevatori in modalità Sempre attivo.

Questa funzione si trova nelle impostazioni di servizio dell’hub (Hub — Impostazioni — Servizio — Impostazioni delle sirene).

◇ Ritardo per l’allarme interconnesso FireProtect. La funzione consente all’utente di posticipare allarmi di altri rilevatori antincendio da 1 a 5 minuti. Durante questo periodo, il segnale di allarme non è trasmesso ad una centrale di monitoraggio.

È possibile posticipare l’allarme interconnesso dall’app, toccando il logo del rilevatore attivato o utilizzando Button, KeyPad Plus e KeyPad con le impostazioni appropriate.

Questa funzione si trova nelle impostazioni di servizio dell’hub (Hub — Impostazioni — Servizio — Impostazioni dei rilevatori antincendio).

◇ Cambiare lo stato del dispositivo di automazione con uno scenario di Button. Quando si crea uno scenario per il controllo di Relay/Socket/WallSwitch tramite Button, gli utenti possono non solo scegliere l’azione acceso/spento di uno specifico dispositivo, ma anche impostare lo stato dei contatti, in modo da passare allo stato opposto.

È possibile creare uno scenario dalle impostazioni di Button.

◇ Nuove lingue per gli SMS: bulgaro, croato, ungherese, macedone, rumeno, serbo e sloveno.

OS Malevich 2.9

Lancio: Agosto 2020

◇ Supporto dei nuovi dispositivi: Hub 2 Plus, StreetSiren DoubleDeck, MultiTransmitter.

◇ Possibilità di sostituire facilmente il vecchio hub con uno nuovo. Nessuna riconfigurazione, aggiunta di utenti e dispositivi.

Per utilizzare la funzione, andare nel menu Importazione dati nelle impostazioni del nuovo hub. Affinché avvenga il trasferimento dei dati, entrambi gli hub dovrebbero avere un OS Malevich non inferiore a 2.9.

◇ Funzione di disattivazione temporanea degli apparecchi. Un dispositivo danneggiato o installato in modo improprio che infastidisca gli utenti e gli istituti di vigilanza con falsi allarmi può essere escluso dal sistema, senza cancellare il dispositivo e le sue impostazioni. Il nuovo menu di Disattivazione temporanea è disponibile nelle impostazioni dell’apparecchio.

◇ Modalità impulso per Socket e WallSwitch: quando lo stato del contatto cambia solo per il tempo specificato nelle impostazioni e poi ritorna nella posizione iniziale.

La durata dell’impulso di Relay, WallSwitch e Socket può essere da 0,5 a 255 secondi. È inoltre possibile configurare lo stato iniziale dei contatti, normalmente chiusi o aperti (NC/NO).

In questo modo è possibile regolare l’impulso in base al compito del dispositivo di automazione. La modalità impulso è disponibile nelle impostazioni degli apparecchi con una versione del firmware non inferiore a 5.54.1.0.

◇ Tipi di allarme personalizzati per Button e Transmitter. Il testo della notifica nelle app e il codice dell’evento trasmesso al software di monitoraggio dell’istituto di vigilanza dipendono dal tipo di allarme. Ci sono cinque tipi di allarmi disponibili per la personalizzazione: intrusione, incendio, assistenza sanitaria, pulsante antipanico, fuga di gas. Il tipo di allarme viene configurato nelle impostazioni del dispositivo.

◇ La trasmissione delle coordinate dell’utente a una stazione di monitoraggio centrale di sicurezza premendo il pulsante antipanico nell’app. Questa funzione consente di informare l’istituto di vigilanza di un’emergenza all’esterno dell’impianto protetto da Ajax. E gli altri utenti del sistema possono ora copiare le coordinate di geolocalizzazione o andare alla mappa online dalla notifica nello storico eventi.

◇ Protezione supplementare contro le pressioni accidentali di SpaceControl. Ora nelle impostazioni di SpaceControl con la versione del firmware non inferiore a 5.54.1.0 è possibile abilitare la risposta solo con doppia o lunga pressione.

◇ Luminosità regolabile del telaio LED di Socket. Ora, la luce non disturberà nelle camere da letto e nelle stanze dove l’indicazione luminosa non è necessaria.

Nelle impostazioni di Socket con versione del firmware non inferiore a 3.55.0, è possibile selezionare una luminosità piena, bassa o spegnere il telaio LED.

◇ Possibilità di disabilitare l’indicazione di allarme dei rilevatori di sicurezza. Nelle impostazioni del rilevatore è ora possibile disattivare il lampeggiamento dell’indicatore LED in caso di allarme.

L’impostazione è disponibile per DoorProtect, DoorProtect Plus, MotionProtect, MotionProtect Plus, CombiProtect, MotionProtect Outdoor, MotionCam e GlassProtect con una versione firmware non inferiore a 5.55.0.0 e MotionProtect Curtain con una versione firmware non inferiore a 6.53.1.1.

◇ Notifica di accensione/spegnimento e ripristino delle impostazioni di fabbrica di un hub. Questa funzione fornisce maggiori informazioni agli utenti e agli istituti di vigilanza per monitorare il sistema di sicurezza.

OS Malevich 2.8.1

Lancio: Novembre 2019

◇ Scenari

Gli scenari automatizzano le azioni di routine e aiutano il sistema di sicurezza a reagire attivamente alle minacce. Si può programmare una prevenzione allagamenti per arrestare l’acqua ai primi segnali di una perdita. Fissare gli orari di accensione del sistema di riscaldamento o attivare l’elettroserratura quando il sistema di sicurezza è inserito.

◇ Foto-verifica degli allarmi

Con il nuovo rilevatore MotionCam si può vedere che cosa esattamente ha innescato l’allarme di movimento: la tata che ha dimenticato di disinserire il sistema di sicurezza, un cane molto attivo, un ladro entrato attraverso la finestra.

  • Consegna la prima foto in meno di 9 secondi
  • Opera fino a 4 anni con le batterie pre-installate
  • Funziona fino a una distanza di 1300 metri dall’hub

◇ Button — telecomando per una casa intelligente

Ora Button può essere utilizzato come pulsante antipanico wireless o come telecomando per automatizzare i dispositivi: Relay, WallSwitch o Socket. Si può decidere come devono reagire questi dispositivi a una pressione breve o prolungata.

◇ Multi ReX

Hub Plus, Hub 2 and Hub 2 Plus supportano fino 5 ripetitori ReX, che estendono l’area di copertura del sistema di sicurezza fino a 35 km². ReX aumenta l’autonomia del sistema di sicurezza e lo rende più affidabile integrando i rilevatori connessi in un gruppo autonomo all’interno del sistema.

OS Malevich 2.8

Lancio: Novembre 2019

Con OS Malevich 2.8 l’hub è pronto per una significativa espansione delle funzionalità del sistema di sicurezza. Disponibili tra poche settimane, insieme alle app Ajax aggiornate per iOS, Android, Windows, e macOS.

OS Malevich 2.7

Lancio: Febbraio 2019

◇ Due protocolli sicuri. Da questo momento Ajax invia gli allarmi e riporta gli eventi alla CRA tramite protocollo SIA. Questa funzionalità è utile per le centrali ricezione allarmi che non utilizzano un protocollo Contact ID.

SpaceControl personale. Assegna il telecomando a un utente specifico per ottenere notifiche personalizzate su inserimento e disinserimento.

◇ Alimentazione MotionProtect Outdoor. Controlla lo stato dell’alimentazione esterna nell’app per ottenere notifiche immediate sulle interruzioni di corrente.

OS Malevich 2.6

Lancio: Agosto 2018

◇ I gruppi. Un nuovo modo per proteggere casa e ufficio. Arma i gruppi uno per uno o tutti insieme con un solo clic nell’app.

Codice di accesso personale. KeyPad ora può riconoscere gli utenti grazie al codice di accesso personale. Ogni utente può scegliere il codice di accesso che preferisce.

◇ Doppia affidabilità. È possibile aggiungere due indirizzi IP per inviare allarmi direttamente alla centrale ricezione allarmi.

Controllo su tutto. Le azioni per aggiungere e cancellare gruppi, stanze, utenti, dispositivi, telecamere verranno mostrate nella barra delle notifiche.

Più opzioni. I ritardi di ingresso\di uscita sono stati spostati nelle Impostazioni del dispositivo. Possono essere usati per armare il perimetro.

◇ Accesso flessibile. D’ora in poi è possibile disattivare l’elenco dei dispositivi e le notifiche per alcuni utenti.

OS Malevich 2.5

Lancio: Dicembre 2017

Funzione di autorizzazione all’inserimento

OS Malevich 2.4

Lancio: Dicembre 2017

◇ Connetti il sistema direttamente a un istituto di vigilanza

◇ Più utenti e più stanze

◇ Chiamate per tutti gli utenti

◇ Supporto tastiera

◇ Flessibilità nell’attivazione della sirena

◇ Una rete di rilevatori antincendio

◇ Test dei rilevatori antincendio direttamente dall’applicazione

◇ Miglioramento della protezione contro i falsi allarmi antincendio

◇Disabilitazione del pulsante di allarme del telecomando

◇Minore dipendenza dal Cloud

◇Nuovo sistema di distribuzione software

Notifica di errore ortografico

Il testo seguente sarà inviato ai nostri revisori: