Che cosa è la funzione di conferma dell’allarme e come configurarla

Aggiornato il

Conferma dell’allarme è un evento separato che l’hub trasmette a una centrale ricezione allarmi e agli utenti del sistema se il dispositivo o i dispositivi specifici sono stati attivati entro un tempo prestabilito. Reagendo solo agli allarmi confermati, un istituto di vigilanza e la polizia riducono gli interventi non necessari.

La funzione di conferma degli allarmi in OS Malevich 2.21 estende la funzionalità degli allarmi confermati, già implementata nelle versioni OS Malevich 2.8 e OS Malevich 2.10. L’aggiornamento non influisce sulle impostazioni configurate e sui dispositivi selezionati.

La funzione di conferma dell’allarme introduce ulteriori eventi da trasmettere a una centrale ricezione allarmi e agli utenti. Allo stesso tempo, è possibile configurare la reazione e la notifica del sistema in caso di allarme non confermato.

La funzione è configurabile solo nelle app Ajax per i PRO.

La funzione è conforme ai requisiti delle normative PD 6662:2017 e ANSI/SIA CP-01-2019. Seguite i link per imparare a impostare il sistema Ajax secondo questi standard:

Come funziona la conferma degli allarmi

L’evento di allarme confermato (condizione) può essere ricevuto dal software di monitoraggio che supportaSIA (DC-09), ADEMCO 685 o Contact ID. Inoltre, la funzione di conferma degli allarmi è disponibile in PRO Desktop, un’app di monitoraggio di Ajax Systems.

La struttura dell’evento di allarme confermato replica completamente la struttura del messaggio di allarme, ma differisce nel codice: BV invece di BA per SIA e E139 invece di E130 per Contact ID e ADEMCO 685. L’ID dell’area e della zona per questi messaggi sono uguali a 0.

Ci sono 2 tipi di conferma dell’allarme:

  1. Conferma dell’allarme antintrusione: sono coinvolti rilevatori di intrusione (apertura, movimento), sirene, moduli di integrazione e pulsanti antipanico.
  2. Conferma dell’allarme di emergenza: sono coinvolti solo i pulsanti di emergenza (DoubleButton Jeweller).

Le conferme degli allarmi di intrusione e di emergenza funzionano in modo indipendente. Tenete presente che i rilevatori antincendio e i rilevatori degli allagamenti non possono essere coinvolti nella conferma dell’allarme.

Come viene confermato l’allarme intrusione

ajax alarm confirmation

Se un dispositivo coinvolto nella conferma dell’allarme antintrusione viene attivato quando il sistema è inserito:

  1. Il sistema avvia il Timer di conferma intrusione e attiva le sirene, invia avvisi o non notifica l’attivazione singola, a seconda della configurazione Reazione all’allarme non confermato nelle impostazioni della zona di intersezione.

    Timer di conferma intrusione conta il tempo durante il quale i dispositivi selezionati devono essere attivati affinché l’allarme sia confermato. Se un rilevatore attivato non partecipa alla conferma dell’intrusione, il timer non si avvia.

  2. Se si verifica il numero richiesto di attivazioni nella stessa zona di intersezione fino alla scadenza del Timer di conferma intrusione, il sistema trasmette un evento di conferma agli utenti e a una centrale ricezione allarmi.

Le app Ajax gestiscono l’evento di Conferma dell’allarme intrusione come un allarme e attivano il suono della sirena nell’app. Le sirene nell’impianto vengono attivate se nelle impostazioni della zona di intersezione è attivata la funzione Allarme con sirena alla conferma dell’allarme.

La funzione Conferma allarme intrusione considera i seguenti eventi, anche se il sistema non è inserito al momento:

  • Il dispositivo funziona in modalità Sempre attivo.
  • Il tamper antisabotaggio viene attivato quando nelle impostazioni della zona di intersezione è attivata la funzione Conferma dell’allarme con l’apertura del coperchio.
  • L’accelerometro viene attivato quando nelle impostazioni del dispositivo è attivata la funzione Avviso se spostato.
  • Il mascheramento viene rilevato quando la protezione antimascheramento è attivata nelle impostazioni del dispositivo.

Un evento di conferma dell’intrusione non viene trasmesso se:

  • Il Timer di conferma intrusione scade prima che si verifichi il numero richiesto di attivazioni nella stessa zona di intersezione.
  • Sono stati attivati dispositivi che non sono coinvolti nella conferma dell’intrusione.

Come viene confermato l’allarme emergenza

Cos’è DoubleButton Jeweller

DoubleButton Jeweller è un pulsante di emergenza wireless con protezione avanzata contro attivazioni accidentali. Il dispositivo comunica con l’hub tramite il protocollo radio Jeweler criptato; il raggio di comunicazione in linea di vista arriva fino a 1,300 metri. La batteria preinstallata alimenta il dispositivo fino a 5 anni.

Maggiori informazioni

La conferma dell’allarme emergenza viene trasmessa se DoubleButton viene attivato premendo in due modi: pressione breve e lunga (in qualsiasi sequenza) o in caso di attivazione di due DoubleButton specificati entro un determinato lasso di tempo. Un allarme emergenza è confermato quando un allarme di DoubleButton è seguito da un allarme tamper di qualsiasi dispositivo di sicurezza (e viceversa).

 

Le app Ajax gestiscono l’evento di Conferma dell’allarme emergenza come un allarme e attivano il suono della sirena nell’app. Le sirene dell’impianto non rispondono a un evento di conferma dell’allarme, ma rispondono agli allarmi regolari (se attivati).

Si prega di notare che un evento di conferma dell’allarme emergenza non viene trasmesso se:

  • DoubleButton è stato attivato premendo in un solo modo. Ad esempio, DoubleButton è stato attivato due volte con una breve pressione.
  • Sono stati premuti DoubleButton e Button in modalità antipanico.
  • Sono stati premuti DoubleButton e il pulsante antipanico nell’app.
  • Sono stati premuti DoubleButton e il pulsante antipanico di KeyPad o di KeyPad Plus.

Come attivare la conferma dell’allarme intrusione

Per attivare la funzione Conferma allarme intrusione, è necessario impostare almeno una zona di conferma dell’allarme (zona di intersezione) per il sistema. Ogni zona può essere impostata singolarmente, dividendo l’impianto protetto in zone separate.

Per creare e configurare una zona di intersezione nell’app Ajax PRO:

  1. Selezionare lo spazio richiesto e andare a:
    • Hub → Impostazioni → Servizio → Conferma dell’allarme
  2. Fare clic su Aggiungere una zona di intersezione per crearne una nuova.
  3. Inserire un nome per la zona di intersezione e fare clic su Aggiungere.
  4. Selezionare almeno un dispositivo e configurare le altre impostazioni della zona di intersezione nella finestra di dialogo successiva.

    Nella scelta dei dispositivi per la zona di intersezione, considerare il loro posizionamento reciproco nell’impianto protetto. Tenete presente che lo stesso dispositivo può essere aggiunto a più zone di intersezione diverse.

    Parametro Descrizione
    Nome

    Nome della zona di conferma dell’allarme. Il nome viene visualizzato nel testo degli SMS e nelle notifiche nel registro degli eventi.

    Per modificare il nome, fare clic sul campo di testo. Il nome può contenere fino a 24 caratteri latini o fino a 12 caratteri cirillici.

    Dispositivi

    Menu per selezionare i dispositivi per la zona di intersezione specificata. L’attivazione in sequenza dei dispositivi selezionati confermerà l’allarme nella zona.

    Se la Modalità aree è attivata, i dispositivi vengono raggruppati in aree di conseguenza.

    Per questa funzione è necessario selezionare almeno un dispositivo.

    Timer di conferma intrusione

    Imposta il tempo durante il quale l’allarme può essere confermato dalle successive attivazioni dei dispositivi nella stessa zona di intersezione.

    È possibile impostare da 30 minuti a 1 ora. Il valore predefinito è di 30 minuti.

    Il conto alla rovescia viene avviato dall’attivazione del primo dispositivo e riavviato da ogni attivazione successiva, fino alla conferma dell’allarme.

    Reazione all’allarme non confermato

    Imposta il modo in cui il sistema deve notificare i singoli allarmi antintrusione. La reazione viene applicata solo alla particolare zona di intersezione e agli eventi attivati dai suoi dispositivi.

    Sono disponibili quattro opzioni:

    • Allarme (impostazione predefinita): il sistema notifica l’attivazione di un singolo dispositivo come un normale allarme.
    • Avviso posticipato: il sistema notifica l’attivazione di un singolo dispositivo se l’allarme è stato confermato o dopo la scadenza del Timer di conferma intrusione se l’allarme non è stato confermato. Le sirene non si attivano in caso di attivazione singola.
    • Avviso: il sistema notifica l’attivazione di un singolo dispositivo come se fosse un evento regolare, senza dare l’allarme e attivare le sirene.
    • Non notificare: il sistema non notifica una singola attivazione se l’allarme non viene confermato.
    Numero di attivazioni per confermare l’allarme

    Imposta il numero di attivazioni che devono verificarsi per confermare l’allarme. È possibile impostare da 2 a 5 attivazioni.

    Il valore predefinito è 2.

    Considerare numerose attivazioni del dispositivo

    Se la funzione è attivata, l’attivazione ripetuta di un dispositivo nella zona può essere considerata un motivo per confermare l’allarme.

    Questa funzione è disattivata per impostazione predefinita.

    Ripristino dei dispositivi disattivati automaticamente dopo la scadenza del timer di conferma

    Se la funzione è attivata, i dispositivi disattivati automaticamente durante l’allarme non confermato saranno riattivati una volta scaduto il Timer di conferma intrusione, in modo da poter confermare altri eventuali allarmi.

    Questa funzione è disattivata per impostazione predefinita.

    Allarme con sirena alla conferma dell’allarme

    Se la funzione è attivata, le sirene e le tastiere con il buzzer emettono un segnale di allarme quando si verifica l’evento di conferma dell’allarme.

    Questa funzione è attivata per impostazione predefinita.

    Conferma dell’allarme con l’apertura del coperchio

    Se la funzione è attivata, un’intrusione può essere confermata anche se gli unici allarmi nella zona erano eventi di apertura del coperchio.

    Questa funzione è disattivata per impostazione predefinita.

    Gli eventi di apertura del coperchio sono considerati allarmi indipendentemente dalla modalità di sicurezza del sistema.

    Includi dispositivi con Ritardo all’ingresso

    Se la funzione è attivata, un allarme può essere confermato dall’attivazione di dispositivi con Ritardo all’ingresso attivato aggiunti alla zona. Il dispositivo deve essere attivato durante il tempo di conferma dell’intrusione.

    Questa funzione è attivata per impostazione predefinita.

    Quando la funzione è disattivata, ogni attivazione di un dispositivo con Ritardo all’ingresso riavvia il Timer di conferma intrusione.

    Scenari

    Apre il menu per la creazione e la configurazione degli scenari di automazione.

    Utilizzare gli scenari per impostare le azioni che i dispositivi di automazione devono eseguire alla conferma dell’allarme nella zona di intersezione.

    Maggiori informazioni

    Eliminare la zona Elimina la zona di conferma dell’allarme.
    ID zona ID zona di conferma dell’allarme.
  5. Fare clic su Salva per salvare le nuove impostazioni.

Il numero massimo di zone di intersezione che è possibile creare dipende dal modello dell’hub.

Modello dell’hub Numero di zone di intersezione
Hub (2G) Jeweller La funzione non è supportata
Hub (4G) Jeweller 1
Hub Plus Jeweller 25
Hub 2 (2G) JewellerHub 2 (4G) Jeweller 9
Hub 2 Plus Jeweller 25
Hub Hybrid (2G)Hub Hybrid (4G) 9

Se la Modalità aree è attivata per il sistema, l’allarme confermato attiverà le sirene aggiunte alla stessa area con il dispositivo che ha confermato l’allarme.

Inoltre, è possibile aggiungere alla zona di intersezione Button S Jeweller, Button Jeweller, Ajax SpaceControl Jeweller e qualsiasi dispositivo di allarme di terze parti collegato tramite moduli di integrazione. Il pulsante Antipanico nell’app e DoubleButton Jeweller non possono essere aggiunti alla zona di intersezione.

Come attivare la conferma dell’allarme emergenza

  1. Nell’app Ajax PRO, selezionare lo spazio richiesto e andare a:
    • Hub → Impostazioni → Servizio → Conferma dell’allarme
  2. Attivare la funzione Conferma dell’allarme emergenza.
  3. Fare clic sul parametro Dispositivi. Selezionare almeno un dispositivo coinvolto nella conferma dell’allarme.
  4. Regolare il Timer conferma allarme emergenza: da 8 a 20 ore (con incrementi di 1 ora).

    Il Timer conferma allarme emergenza conta il tempo durante il quale i dispositivi selezionati devono essere attivati affinché l’allarme sia confermato.

  5. Fare clic due volte su Salva per salvare le nuove impostazioni.

Notifica di errore ortografico

Il testo seguente sarà inviato ai nostri revisori: