Come creare e configurare uno scenario nel sistema di sicurezza Ajax

Aggiornato il

Sistema di sicurezza Ajax fornisce funzionalità per configurare la reazione di Relay, WallSwitch e Socket in risposta a un allarme, modificando la modalità di sicurezza, o l’attivazione, in base alla pianificazione. Il sistema di sicurezza può essere programmato per modificare la modalità di sicurezza in base alla pianificazione, mentre il dispositivo di automazione può reagire alla pressione di Button nella modalità di controllo.

Gli scenari consentono di automatizzare il sistema di sicurezza e ridurre il numero di azioni di routine. Ad esempio, impostazione dell’arresto dell’acqua in caso di allarme del rilevatore di inondazione LeaksProtect, attivazione pianificata del sistema di riscaldamento o chiusura automatica dell’elettroserratura se inserito.

Per creare uno scenario, è necessario un hub con OS Malevich v. 2.8 o successivo, nonché Relay, WallSwitch o Socket collegato e attivo. Versioni di app che supportano gli scenari:

  • Ajax per iOS 2.13 o successivo
  • Ajax per Android 2.16 o successivo
  • Ajax PRO per iOS 1.6 o successivo
  • Ajax PRO per Android 1.6 o successivo
  • Ajax PRO Desktop 2.4.0 o successivo

Solo gli utenti con diritti di amministratore nelle app Ajax possono configurare gli scenari.

I seguenti tipi di scenari sono disponibili nel sistema di sicurezza Ajax:

  • Premendo Button — il dispositivo di automazione viene attivato premendo a lungo o brevemente Button commutato in modalità di controllo.
  • Per allarme — lo scenario si attiva con l’allarme di uno o più rilevatori, di alcuni sensori dei rilevatori e premendo il pulsante antipanico.
  • Per programmazione — lo scenario viene eseguito all’ora impostata dall’utente. Questo tipo di scenario può includere sia l’azione di un dispositivo di automazione o la modifica della modalità di sicurezza.
  • Per inserito/disinserito — il dispositivo di automazione si attiva quando l’utente esegue l’azione di inserire/disinserire del gruppo o dell’intero sistema di sicurezza o quando è attivata la Modalità notturna.

Il numero di scenari in base all’allarme, alla pressione di Button o alla pianificazione, dipende dalle capacità hardware dell’hub: Hub supporta fino a 5 scenari, Hub 2 fino a 32, Hub Plus fino a 64.

Allo stesso tempo, è possibile creare una sola risposta all’azione di inserire/disinserire e per ogni dispositivo di automazione. Scenari di questo tipo non sono inclusi nel limite generale degli scenari.

La funzionalità per la creazione degli scenari è in fase di beta test.

Risposte alla modifica della modalità di sicurezza

Questo tipo di scenario permette di programmare l’azione del dispositivo di automazione quando si inserire o disinserire il sistema o se è attivata la Modalità notturna.

Per programmare una risposta alla modifica di modalità di sicurezza:

  1. Aprire l’app Ajax e andare alla scheda Dispositivi.
  2. Fare clic sul dispositivo necessario (Relay, WallSwitch o Soket).
  3. Accedere al menu delle Impostazioni facendo clic sull’icona dell’ingranaggio .
    ajax scenarios
  4. Andare sul menu Scenari e fare clic su Crea scenario, se si sta creando uno scenario per la prima volta oppure su Aggiungi scenario, se gli scenari sono già stati creati nel sistema di sicurezza.
  5. Aprire il sottomenu Per inserito/disinserito.
    ajax scenarios
  6. Selezionare l’azione Si accende, Si spegne o Nessuna reazione nella sezione Quando si inserire e Quando si disinserire.
    ajax scenarios
  7. Impostare se il dispositivo reagisce all’attivazione della Modalità notturna. Quando si attiva/disattiva la Modalità notturna, il dispositivo eseguirà le azioni impostate per l’azione di inserito/disinserito. Non viene fornita una reazione separata all’attivazione della Modalità notturna.
  8. Fare clic su Salva. Lo scenario verrà visualizzato nell’elenco degli scenari dei dispositivi.

È possibile creare una sola reazione alla modifica di modalità di sicurezza per un dispositivo di automazione (Relay, WallSwitch o Socket). Tale scenario viene sempre visualizzato in cima all’elenco degli scenari salvati con il nome Inserito / Disinserito.

ajax scenarios

Per eliminare o modificare uno scenario, fare clic su di esso nell’elenco degli scenari. È inoltre possibile disattivare lo scenario e le sue impostazioni verranno salvate. A tal fine, usare il toggle a destra del nome dello scenario.

Lo scenario occupa la memoria dell’hub indipendentemente dal fatto che sia acceso o spento.

Scenario di allarme

È possibile configurare la risposta del dispositivo di automazione a un allarme di uno, più o tutti i dispositivi di sicurezza. I rilevatori combinati hanno diversi tipi di allarmi ed è possibile configurare la risposta a tutti i tipi di allarmi, parte di essi o a un singolo tipo di allarme. Ad esempio, configurare l’accensione della luce se DoorProtect Plus rileva un impatto sulla porta oppure chiudere le tapparelle se CombiProtect rileva una rottura del vetro della finestra.

Per creare uno scenario di allarme:

  1. Aprire l’app Ajax e andare alla scheda Dispositivi.
  2. Fare clic sul dispositivo necessario (Relay, WallSwitch o Soket).
  3. Accedere al menu delle Impostazioni facendo clic sull’icona dell’ingranaggio .
  4. Andare al menu Scenari e fare clic su Crea scenario, se si sta creando uno scenario per la prima volta oppure su Aggiungi scenario, se gli scenari sono già stati creati nel sistema di sicurezza.
  5. Aprire il sottomenu Per allarme.

Selezione del dispositivo

Il menu di selezione del dispositivo visualizza tutti i rilevatori collegati al sistema di sicurezza Ajax. È possibile ordinare l’elenco dei rilevatori per tipo di allarme:

— Intrusione
— Incendio
— Inondazione

ajax scenarios

Fare clic su un dispositivo per selezionare tutti i tipi di allarmi disponibili. In questo caso, lo scenario viene eseguito se un sensore del rilevatore combinato si è attivato. Ad esempio, un dispositivo di automazione si attiva quando CombiProtect rileva un movimento o la rottura del vetro.

Fare clic sull’icona del tipo di allarme per eseguire lo scenario quando si attiva un sensore specifico del rilevatore.

Icone del tipo di allarme:

— rilevamento del movimento con MotionProtect, MotionProtect Plus, CombiProtect, MotionProtect Curtain, MotionProtect Outdoor o MotionCam;
— rilevamento apertura porta/finestra con DoorProtect, DoorProtect Plus;
— rilevamento rottura vetro con GlassProtect, CombiProtect;
— rilevamento di una variazione dell’angolo di inclinazione di DoorProtect Plus;
— rilevamento urti con DoorProtect Plus;
— attivazione di un rilevatore esterno collegato a Transmitter, DoorProtect, DoorProtect Plus o GlassProtect;
— allarme tramite spostamento rilevato con l’accelerometro Transmitter;
— rottura del cavo del rilevatore della serranda, collegato a DoorProtect Plus;
— attivazione del rilevatore di apertura della serranda, collegato a DoorProtect Plus;
— premere il pulsante di panico, Button, SpaceControl o KeyPad;

Per eseguire lo scenario premendo il pulsante di panico, specificare il dispositivo: SpaceControl, Button o KeyPad. L’esecuzione di uno scenario con la pressione del pulsante di panico nell’applicazione non è disponibile.

— rilevamento dell’aumento della temperatura di soglia (+59°C ± 2°C) con FireProtect, FireProtect Plus;
— rilevamento dello sbalzo di temperatura (di 30°C per 30 minuti) con FireProtect, FireProtect Plus;
— rilevamento del fumo con FireProtect, FireProtect Plus;
— rilevamento di una pericolosa concentrazione di monossido di carbonio individuata dal rilevatore FireProtect Plus;
— acqua rilevata dai contatti del rilevatore perdite LeaksProtect.

Se non è possibile selezionare uno qualsiasi dei tipi di allarme, controllare se il sensore corrispondente è abilitato nelle impostazioni del rilevatore.

Dopo aver selezionato i dispositivi e i tipi di allarmi necessari, fare clic su Successivo per procedere alla configurazione dello scenario.

Impostazioni scenario

ajax scenarios

Per configurare uno scenario di allarme:

  1. Digitare il nome dello scenario.
  2. Impostare Numero di dispositivi che avviano lo scenario. Se si seleziona “Uno”, lo scenario viene eseguito se si attiva almeno un dispositivo. Se si seleziona “Tutti”, lo scenario verrà eseguito solo quando tutti i dispositivi selezionati si attivano.
  3. Impostare il Tempo massimo per l’attivazione di tutti i dispositivi. Impostare il tempo durante il quale i dispositivi devono attivarsi per eseguire lo scenario. Se i dispositivi non emettono un allarme entro un tempo specificato, il timer viene azzerato e lo scenario non viene eseguito.
    ajax scenarios

    Il parametro è disponibile solo se nel Numero di dispositivi che avviano lo scenario è selezionato “Tutti”.

  4. Impostare Azione del dispositivo. Impostare se il dispositivo di automazione si accende o si spegne quando lo scenario è in esecuzione.
  5. Fare clic su Salva. Lo scenario verrà visualizzato nell’elenco degli scenari dei dispositivi.

Per eliminare o modificare uno scenario, fare clic su di esso nell’elenco degli scenari. È inoltre possibile disattivare lo scenario e le sue impostazioni verranno salvate. A tal fine, usare il toggle a destra del nome dello scenario.

Lo scenario occupa la memoria dell’hub indipendentemente dal fatto che sia acceso o spento.

Scenario per pianificazione

È possibile impostare un’azione pianificata sia per un dispositivo di automazione (Socket, WallSwitch, Relay), sia per un gruppo di sicurezza o per l’intero sistema di sicurezza. Questo tipo di scenario utilizza il fuso orario specificato nelle impostazioni dell’hub. Pertanto, prima di creare uno scenario pianificato, impostare il fuso orario corretto nelle impostazioni dell’hub (menu Servizio).

Inserito/Disinserito pianificato

Per creare e configurare uno scenario di inserito/disinserito:

  1. Aprire l’applicazione Ajax e selezionare l’hub desiderato nel menu nella parte superiore dello schermo. Accedere alla scheda Dispositivi.
    ajax scenarios
  2. Selezionare l’hub nell’elenco dei dispositivi e passare alle Impostazioni dell’hub, facendo clic sull’icona dell’ingranaggio .
    ajax scenarios
  3. Aprire il menu Programma di sicurezza.
    ajax scenarios
  4. Fare clic su Crea scenario se si sta creando uno scenario per la prima volta oppure su Aggiungi scenari se gli scenari sono già stati creati nel sistema di sicurezza.
    ajax scenarios
  5. Digitare il nome dello scenario.
  6. Selezionare Oggetti di sicurezza. Contrassegnare i gruppi associati all’azione selezionata. Se la modalità gruppo è attivata sull’hub, è possibile selezionare gruppi specifici o tutti i gruppi contemporaneamente. Se la modalità gruppo non è attivata, è possibile selezionare solo la Modalità notturna o hub.
  7. Selezionare l’azione. Impostare l’azione di inserimento o disinserimento del sistema a un’ora specifica.
  8. Impostare il Tempo di esecuzione.
  9. Impostare la frequenza di esecuzione dello scenario nella sezione Ripetere indicando i giorni della settimana. Se viene specificato Mai, lo scenario verrà eseguito una sola volta.
  10. Fare clic su Salva. Lo scenario verrà visualizzato nell’elenco degli scenari degli hub.

Azione pianificata di un dispositivo di automazione

Lo scenario pianificato permette di controllare l’alimentazione elettrica dei dispositivi collegati ai dispositivi di automazione.

Per creare uno scenario pianificato:

  1. Aprire l’app Ajax e andare alla scheda Dispositivi.
  2. Fare clic sul dispositivo desiderato (Relay, WallSwitch o Socket).
  3. Accedere al menu delle Impostazioni facendo clic sull’icona dell’ingranaggio .
  4. Aprire il sottomenu Per programmazione.
    ajax scenarios
  5. Digitare il nome dello scenario.
  6. Impostare Azione del dispositivo. Impostare se il dispositivo di automazione si accende o si spegne quando lo scenario è in esecuzione.
  7. Impostare il Tempo di esecuzione.
  8. Impostare la frequenza di esecuzione dello scenario nella sezione Ripetere indicando i giorni della settimana. Se viene specificato Mai, lo scenario verrà eseguito una sola volta.
  9. Fare clic su Salva. Lo scenario verrà visualizzato nell’elenco degli scenari dei dispositivi.

Per eliminare o modificare uno scenario, fare clic su di esso nell’elenco degli scenari. È inoltre possibile disattivare lo scenario e le sue impostazioni verranno salvate. A tal fine, usare il toggle a destra del nome dello scenario.

Lo scenario occupa la memoria dell’hub indipendentemente dal fatto che sia acceso o spento.

Risposta alla pressione di Button

In modalità Controllo, Button offre due opzioni: può essere premuto a brevemente o lungo (pressione superiore a 3 secondi). La pressione può innescare l’esecuzione di un’azione tramite uno più dispositivi di automazione: Relay, WallSwitch, o Socket.

Nella modalità pulsante di panico, Button non ha opzioni di pressione lunga o breve. Tuttavia, può essere impegnato nello scenario di allarme.

Per associare l’azione di un dispositivo di automazione alla pressione lunga o breve di Button:

  1. Aprire l’app Ajax e andare alla scheda Dispositivi.
  2. Selezionare Button nell’elenco dei dispositivi e passare alle impostazioni facendo clic sull’icona dell’ingranaggio .
    ajax scenarios button
  3. Selezionare la modalità Controllo nella sezione modalità Button.
  4. Fare clic su Button per salvare le modifiche.
  5. Andare al menu Scenari e fare clic su Crea scenario, se si sta creando uno scenario per la prima volta oppure su Aggiungi scenario, se gli scenari sono già stati creati nel sistema di sicurezza.
    ajax scenarios button
  6. Selezionare un’opzione di pressione per eseguire lo scenario: Pressione breve o Pressione prolungata.
    ajax scenarios button
  7. Selezionare il dispositivo di automazione per eseguire l’azione.
    ajax scenarios button
  8. Immettere il nome scenario e specificare l’Azione del dispositivo da eseguire premendo Button.
    ajax scenarios button
  9. Fare clic su Salva. Lo scenario verrà visualizzato nell’elenco degli scenari dei dispositivi.

Per eliminare o modificare uno scenario, fare clic su di esso nell’elenco degli scenari. È inoltre possibile disattivare lo scenario e le sue impostazioni verranno salvate. A tal fine, usare il toggle a destra del nome dello scenario.

Lo scenario occupa la memoria dell’hub indipendentemente dal fatto che sia acceso o spento.

Leggere anche: